[neural.it] Remixing reality with narrative media.

10.03.04 Remixing reality with narrative media.
http://neural.it/nnews/remixingreality.htm

I codici multiformi dell’espressione mediale sono ben lungi dall’essere patrimonio comune nei loro meccanismi, risultando ancora ad appannaggio di specialisti che accoppiano felicemente nuova tecnica ed esperienza precedente. L’analisi di questo necessario tipo di alfabetizzazione della narrativa dei media č al centro di ‘Remixing reality with narrative media’, seminario e workshop curato alla Universidad Internacional de Andalucía di Siviglia da Fran Ilich e Pedro Jiménez. La molteplicitā delle forme di narrazione (orale, testuale, audiovisiva, digitale, sonora e grafica) viene scandagliata da Juliān Boal , direttore del Teatro del Oprimido, Andrea Zapp, ricercatore di ambienti narrativi in rete, Olia Lialina, una delle prime artiste ad utilizzare la rete come tecnica artistica, Nora Barry, creatrice di ‘The Bit Screen’, fra i primi siti dedicati allo ’streaming cinema’ e Robin Rimbaud, alias Scanner, che terrā un concerto. ispirandosi alla potenza delle visionarie teorie di Alexander Astruc negli anni quaranta (la telecamera usata in maniera flessibile come una penna - ‘camera stylo’, e la costruzione di archivi filmici liberamente ‘campionabili’), il progetto mira a discutere degli strumenti di ’scrittura multimediale’ in senso compiuto, guardando in prospettiva attraverso l’apposito sito ‘Narrative Media’, parallelo alla manifestazione.

by alessandro ludovico.

Leave a Reply »»